Follow Us

venerdì 29 marzo 2013

I Cookies: biscotti della tradizione americana

Ultimamente mi affascina molto la cultura americana, sarà che ho una gran voglia di visitare la Grande Mela, San Francisco, Chicago o comunque quelle città, quei paesaggi, quegli scorci che fino adesso sono rimasti solo dietro ad un piccolo o grande schermo! Un aspetto che mi affascina sono soprattutto i dolci (come ho già parlato >qui< ) e infatti oggi voglio proporvi dei biscotti facili da fare e molto famosi in America: i Cookies!
Ma che storia hanno questi buonissimi biscotti? Nacquero quasi per caso negli anni '30, dalle mani di Ruth Wakefield, che era solita cucinare biscotti al burro e cioccolato, un giorno però, accorgendosi di aver finito il cioccolato, lo sostituì con delle gocce di cioccolato che rimasero croccanti! Li servì lo stesso e fu un grande successo!
Ma adesso, bando alle ciance, gli ingredienti sono:

  • 230 gr burro
  • 2 gr estratto vaniglia
  • 3 uova
  • 360 gr farina
  • 100 gr zucchero
  • 350 gr gocce di cioccolato
  • 200 gr zucchero a velo
  • 5 gr bicarbonato
  • 10 gr sale grosso 


Preparazione:

1. Preriscaldate il forno a 180°
2. Con uno sbattitore elettrico, impastate il burro a temperatura ambiente, lo zucchero a velo e lo zucchero semolato fino ad ottenere un composto liscio e omogeneo!



3. Aggiungete il sale grosso, l'estratto di vaniglia e le uova e mescolate il tutto


4. Setacciate la farina e aggiungetegli il bicarbonato e incorporatela al composto mescolando con un cucchiaio
5. Infine incorporate le gocce di cioccolato, mescolando bene!


6. Foderate una teglia con carta da forno e ponete un cucchiaino di impasto per ogni biscotto, distanziandoli
7. Cuocete a 180° per 15 minuti e buon appetito! :)




Eccoli qua, pronti per essere mangiati a colazione o merenda.. e devo ammettere che sono molto buoni!




Da servire anche con un ciuffo di panna..



..e per i più golosi anche due ciuffi di panna! :)


Comunicazione di servizio: i Cookies possono essere conservati in una scatola di latta per 4/5 giorni! Ma tanto sono così buoni che dureranno massimo 2 giorni ;)

A presto :)
Federico

29 commenti:

  1. Complimenti! Sei stato bravissimo!!! Hai fotografato tutto passo per passo e hai spiegato la ricetta nei minimi dettali.
    Buona Pasqua!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Any :) Buona Pasqua anche a te!

      Elimina
  2. Noooo, la panna no: ma come si fa a resistere? Bravo Federico!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Alla panna non si può resistere! Grazie Andrea :)

      Elimina
  3. Buona Pasqua,
    Ti aspetto nel Cilento per farti assaggiare dolci nostrani.
    Marco

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Marco, Buona Pasqua anche a te!

      Elimina
  4. Buono buono buonoooo :D
    Li ho provati in America e mi piacerebbe riuscire nell'intento di riassaporare quei sapori anche in Italia :D

    http://pensierinviaggioo.blogspot.it

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Molto buoni :)..sicuramente mangiarli in America ha tutto un altro fascino..ma riassaporarli qui anche ;)

      Elimina
  5. Buonissimi questi biscotti americani, di solito i dolci di questo paesi sono buoni ma un po' pesanti per i nostri gusti, molto burro, zucchero e melassa, questi sono forse quelli che preferisco perché più semplici e leggeri, perfetti sia per la colazione che la merenda...
    Tantissimi auguri di Buona Pasqua!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Diciamo che questi sono quelli più "leggeri" e allo stesso tempo buonissimi!
      Grazie mille, tanti auguri anche a te! :)

      Elimina
  6. Federico ma sei un fotografo di professione? Ma complimenti, le tue immagini sono sempre pazzesche!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Lucy! diciamo che ci provo a fare qualche bella foto ma non sono un fotografo di professione :)

      Elimina
  7. Ciao, grazie per il commento sul mio blog, perchè mi ha permesso di conoscere il tuo!!! Adoro i dolci e ultimamente stavo sperimentando ricette diverse per i cupcakes anche se ancora non ho trovato quella migliore! La prossima volta proverò questa sui biscotti e ti farò sapere! Ti seguo. Buona Pasqua e alla prossima

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao! Grazie mille :) fammi sapere, sono molto buoni! :) Buona Pasqua anche a te

      Elimina
  8. Son qui per la prima volta... che DOLCE accoglienza :)
    Amo i cookies (da mangiare, mentre sul pc sono odiosi)

    Beh io sono un altro che impiastra tanto in cucina (specie col mio caro amico partner culinario) ma sperimento più sul salato!

    Torno a trovarti sicuramente :)

    Buona Pasqua^^

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille! :) sono dei biscotti buonissimi e sono facilissimi da fare, anche per chi impiastra (non sei l'unico!) ;) Buona Pasqua anche a te!

      Elimina
  9. Complimenti per le foto che posti! E non solo quelle dei cookies :) Beh ho letto che ti piacerebbe venire negli USA, ti aspetto allora a NY per un cookie originale :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! :) eh si, mi piacerebbe tanto venire a NY..spero il prima possibile! :)

      Elimina
    2. ehe quando hai intenzione di venire contattami magari posso aiutarti con qualche dritta ;) bellissimo il post con le foto di McCurry!

      Elimina
  10. mmm :) ci starebbero giusto giusto a merenda or ora :)
    http://blogpercomunicare.blogspot.it

    RispondiElimina
  11. veramente belli sti biscotti e complimenti anche per le foto!

    RispondiElimina
  12. Li adoro!!!! Mi hai fatto venire l'acquolina solo guardando le foto!
    Complimenti per l'ottima riuscita!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie :) dal vivo rendono ancora meglio!

      Elimina
  13. Ma bravo Fede vedo che giri bene tra i fornelli pure te :)
    LODI LODI LODI :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Diciamo che ancora devo migliorare tanto :D

      Elimina
    2. ciao Federico!!!! bravo nella scelta della ricetta, nell'esecuzione e nella presentazione!!! noto con piacere che sei molto versatile.
      Per quanto riguarda la tua, giusta , aspirazione a visistare la Grande Mela e...dintorni...ti dirò:
      ci sono stata ad agosto scorso e, francamente, la sensazione che ho provato è stata quella di trovarmi, costantemente, all'interno di un film.
      non c'è arte (come quella alla quale siamo abituati noi in Italia e in particolare, in Sicilia), avendo l'albergo a Time Square, quindi in pieno centro, è tutto come se lo conoscessi già. Le guide ti indicano scorci e palazzi ma, invece di descriverti l'epoca o l'autore, ti dicono che lì si è girato il tale film....è un set a cielo aperto!!!!
      devo ammettere che si mangia molto bene!!!!
      cmq è un'esperienza da fare e ti auguro di farla al piu' presto!!!!
      bravo e non perdiamoci di vista!!!

      Elimina
    3. Ciao Mimma! Si diciamo che mi piace e interessa tutto ciò che è internazionale! Spero molto presto di poter visitare la Grande Mela, lo so che non troverò la storia a cui noi italiani siamo abituati quando visitiamo una città..ma forse è proprio questo che mi affascina: poter visitare una città moderna diversa dalle nostre!
      Grazie per i consigli! :)

      Elimina

Fammi sapere cosa ne pensi..
E' sempre importante l'opinione di chi mi legge :)

Ultimi Post